L’opinione di Francesca, lettrice di Soluzioni olistiche alle manipolazioni affettive

Ecco una raccolta di testimonianze di lettrici e lettori del libro “Soluzioni olistiche alle manipolazioni affettive” ad un anno di distanza dalla sua pubblicazione avvenuta il 17 Ottobre del 2015.

Vediamo cosa ne pensa Francesca ’68.

Domanda: “Cosa ti ha spinto a leggere il libro?”.

Risposta: “L’incontro casuale con l’autrice durante un evento pubblico è stato l’inizio di un lungo e doloroso percorso di consapevolezza di quanto siano dannose le manipolazioni affettive. Mi ha sottoposto al test di autovalutazione di pagina 25 (al quale avevo totalizzato un punteggio altissimo) e, commentando le risposte attraverso la lettura del riscontro al test, ho compreso che avevo assoluta necessità di capire cosa mi stava succedendo. Il giorno dopo ordinai il testo “Soluzioni olistiche alle manipolazioni affettive” su Amazon e da quel momento ho preso coscienza di avere una relazione con un narcisista, che mi sottoponeva a tutti i suoi ricatti e condizionamenti pur di avere il controllo, e che io sottostavo a tutto ciò per tacitare la mia paura dell’abbandono, ferita che mi porto dietro dall’infanzia. Non riuscivo a capire cosa mi stesse succedendo, perché qualsiasi cosa io facessi era inutile e vivevo una continua altalena emotiva, peggiorata dall’isolamento progressivo sociale, al quale il partner narcisista mi aveva spinto. La lettura del libro mi ha fatto conoscere un fenomeno di cui non avevo la minima idea e mi ha testimoniato come sia possibile riprendere in mano la propria vita e spezzare questi legami disfunzionali“.

Domanda: “Quali principali benefici hai tratto da questa lettura?”.

Risposta: “Il libro mi ha indicato un metodo molto utile con il quale allontanare per sempre l’autore della manipolazione, ma anche una serie di esperienze a nutrimento della propria anima per riportare se stessi al centro del proprio mondo e soprattutto capire che il compito di ciascuno di noi è di imparare ad amarci in maniera incondizionata, così da essere per sempre liberi da future ricadute. Il percorso è lungo ma è l’unica strada da percorrere“.

Un pensiero finale
Se ripenso a com’era la mia vita un anno fa, mi rendo conto di quanta sofferenza e maltrattamenti ho subito. Grazie per aver scritto quel libro. Chissà dove sarei io ora se non ci fossimo incontrate in quell’occasione”.

Grazie a te, Francesca!

Namastè 🙂

Paola Morgese, PMP
Ingegnere civile idraulico
Specialista in ingegneria sanitaria ed ambientale
http://it.linkedin.com/in/ingpaolamorgese/en
https://progettisostenibili.wordpress.com/

http://www.facebook.com/soluzioniolisticheallemanipolazioniaffettive

 

Annunci

Autore: progettisostenibili Paola Morgese

Ingegnere, project manager, autrice. Convogliatrice di sostenibilità nelle aziende e nella vita. Engineer, project manager, author. Conveyer of sustainability in business and life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...